Biblioteca

CATALOGO ON-LINE DELLA BIBLIOTECA 


Nata come supporto all’attività di ricerca documentaria svolta dagli archivisti e dai frequentatori della Sala di Studio, nel corso del tempo la biblioteca è cresciuta specializzandosi sempre di più nella storia dell’Italia meridionale: raccoglie infatti materiali e pubblicazioni relativi alla storia locale ed alla storia del Mezzogiorno, sia tramite acquisti che per i doni degli stessi autori. Attualmente conta circa 24000 volumi, per la gran parte catalogati in sBN e disponibili on-line. 

Offre una preziosa documentazione storiografica su Salerno e la sua provincia, accresciutasi nel corso degli anni grazie alle nuove ricerche.
Raccoglie inoltre:

  • Fonti archivistiche, 
  • Storia,
  • Storiografia,
  • Archivistica,
  • Biblioteconomia
  • pubblicazioni di carattere generale collocate a scaffale aperto per una più semplice consultazione
  • periodici
  • miscellanee
  • Materiale non librario (CD, DVD).

Il catalogo è sia cartaceo che on -line. Il cartaceo si ferma al 2008. La biblioteca fa parte del Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN)

Oltre al fondo libraro generale, la biblioteca conserva alcuni fondi bibliografici di grande pregio, ivi depositati dai loro proprietari:
Paolo Emilio Bilotti,  -  Libreria Carrano  -  Fondo Silvestri. Nel fondo librario generale sono confluiti invece i volumi donati dagli eredi di Fernando Dentoni Litta. 

  • Il Fondo Bilotti, di grande interesse antiquario (sec. XVI-XX) apparteneva a Paolo Emilio Bilotti, direttore dell’Archivio di Stato di Salerno negli anni ’20 del secolo scorso. Dopo la sua morte la sua biblioteca personale, insieme ad altri documenti, fu lasciata in deposito all'Archivio di Stato dal fratello.
  • Il Fondo Libreria Carrano è costituito di circa settemila volumi relativi alla storia contemporanea  donati da Umberto Carrano, noto libraio salernitano che ha chiuso la sua attività nel 1986.
  • Il Fondo Silvestri contiene circa 2000 volumi relativi alla storia locale.  

Da poco si è aggiunto un piccolo fondo, dono della famiglia dell'avvocato Nino Bassi, in cui sono presenti alcuni volumi sul Regimen Sanitatis della Scuola Medica Salernitana.

La biblioteca è regolata dalle norme di cui all'accluso regolamento

Responsabile: Maria Teresa Schiavino