Strumenti di ricerca

Per avere un'idea generale del patrimonio documentario dell'Archivio di Stato di Salerno è possibile consultare: 

1) la Guida Generale degli Archivi di Stato, in tre volumi, edita dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali: la voce "Salerno" è contenuta nel terzo volume.

2) Il volume "Tra le antiche carte. Breve Guida ai Fondi dell'Archivio di Stato di Salerno",  curato dall'archivista  Eugenia Granito (Laveglia, 2005) che offre una lettura del patrimonio documentario a partire dalle  diverse prospettive storiche;  

3) La "Guida storica dell'Archivio di Stato di Salerno", pubblicata da Leopoldo Cassese nel 1957, ancora in uso anche se per molti versi superata dai tanti nuovi versamenti succedutisi nel corso degli anni. 

In Sala di Studio sono presenti gli inventari dei singoli fondi, redatti nel corso degli anni dagli archivisti salernitani, preceduti da interessanti introduzioni che situano storicamente la documentazione. A breve questi inventari saranno disponibili on line in formato pdf. 

Molti inventari sono oggi confluiti in un database, il Cogito, consultabile su PC messi a disposizione degli studiosi in Sala di Studio. E' in progetto, per l'immediato futuro, la messa on-line di tutti gli strumenti di ricerca documentaria finora realizzati.
Per la biblioteca sono predisposti cataloghi a schede mobili per autori, titoli e soggetti. Il catalogo cartaceo si ferma al 2008. Il patrimonio bibliografico catalogato è consultabile on line.
La biblioteca fa parte del Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN).