Da paesaggio agrario a paesaggio industriale - la valle dell'Irno al tempo degli Svizzeri

Archivio di Stato di Salerno

9 aprile 2018 - Mostre

manifesto-manifatture

Agli inizi dell'Ottocento il paesaggio della valle dell'Irno, ampia zona rurale a ridosso della città di Salerno, ha conosciuto una grande trasformazione dovuta all'arrivo di un gruppo di imprenditori svizzeri che, sfruttando la presenza del fiume, installarono nella valle degli opifici industriali per la la produzione di tessuti, portando a Salerno - dove già esisteva, da tempo, un'attività proto-industriale del tessile - la rivoluzione industriale vera e propria, quella che stava trasformando, altrove, il volto di paesi come l'Inghilterra.

La mostra si propone come momento di riflessione su questo passaggio attraverso la lettura delle carte e delle piante d'archivio che documentano, in maniera continua, la lenta ma progressiva disparizione del paesaggio rurale in favore di un paesaggio fatto di fabbriche e ciminiere.