Riapertura al Pubblico

REGOLAMENTO TEMPORANEO PER L’ACCESSO ALLA SALA DI STUDIO

 La Sala di Studio è riaperta al pubblico a decorrere dal 3 giugno 2020, con il seguente orario: 

lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì: 9.00-17.00

Al fine di garantire il distanziamento sociale necessario saranno accettati un numero massimo di 5 utenti al giorno.

Per applicare il principio della rotazione, ogni utente dell’Archivio di Stato potrà accedere alla Sala di Studio per un massimo di due volte a settimana.

Per il SERVIZIO VISURE CATASTALI saranno ammessi quattro utenti a settimana, (due il martedì e due il giovedì) specificando che la visura è limitata ad una sola particella per evitare la movimentazione di un numero elevato di registri da sottoporre a contenimento

L’accesso potrà essere consentito solo agli utenti provvisti di guanti e mascherina individuali.

All'ingresso della sede sarà presente un dispenser manuale di soluzione idroalcolica per la disinfezione di mani e guanti.

All’ingresso in Istituto l’utente sarà tenuto a compilare l’autocertificazione in cui specifica di non essere sottoposto alle misure della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al Covid-19.

Gli effetti personali dovranno essere collocati negli appositi armadietti posti all’ingresso. Il numero dell’armadietto occupato verrà poi registrato dal personale di sala.

All’interno della Sala di Studio l’utente dovrà rispettare le norme di distanziamento e rimanere esclusivamente presso la postazione assegnata. Non sarà consentito lo scambio di cancelleria o fogli per appunti.

Gli eventuali colloqui con il personale scientifico dell’Istituto per l’orientamento alla ricerca dovranno avvenire nel rigoroso rispetto delle misure di distanziamento sociale ed è rigorosamente vietato per gli utenti accedere ai locali dell’ufficio destinati al personale.

Ogni utente potrà richiedere in consultazione al massimo 3 unità archivistiche e 2 unità bibliografiche al giorno.

Al termine della consultazione, da effettuarsi esclusivamente entro la giornata, il materiale verrà ritirato, imbustato e sottoposto alle misure di contenimento previste dalle linee Guida per la “gestione” dei beni archivistici e librari diffuse dall’ICPAL.

Ogni unità consultata resterà indisponibile per il periodo di decontaminazione (sette giorni).

Gli utenti potranno accedere alla Sala di Studio previa prenotazione da effettuarsi per e-mail.

Le richieste dovranno pervenire all’indirizzo as-sa.salastudio@beniculturali.it tramite apposito modulo (scaricabile in basso).

Prima di presentarsi in Istituto, gli utenti devono attendere la conferma della prenotazione via e-mail, nella quale è indicato il giorno di ingresso.

La consultazione dei libri della biblioteca è soggetta alle medesime disposizioni di cui sopra. Analoghe misure sono previste anche per gli strumenti di ricerca cartacei. 

La Direzione

Modulo di prenotazione per l'accesso alla sala studio


Contenimento unità archivistiche e bibliografiche:

***Aggiornamento al 10 giugno 2020

La Direzione Generale Archivi, con circolare n. 32/2020 ha comunicato che l'Istituto Centrale per la patologia degli Archivi e del Libro ha ridotto da 10 a 7 giorni il termine previsto per l'isolamento dei documenti dopo la loro fruizione da parte degli studiosi.